Benvenuti su Abruzzo in rete il portale degli eventi dell'omonima regione. E ricorda Abruzzo in rete, tutto quello che cercavi a portata di click.
Castello di Rocca Calascio   (foto by Navio De Santis)
Castello di Ortona   (foto by Navio De Santis)


PER CIO' CHE E' STATO

L'evento si svolgerà il 27/04/2017 (ore 21:00) a L'Aquila (AQ) c/o Teatro Stabile d'Abruzzo.

Dettagli: regia e drammaturgia: Mauro Santopietro.
con Antonello Fassari, Alessia Giangiuliani, Mauro Santopietro


Credo fermamente in un teatro civile, fondamentale oggi per recuperare un rapporto logoro con chi è protagonista quanto gli attori sulla scena: il pubblico. Sono convinto si debba tornare a raccontare delle storie "popolari" alle quali il pubblico possa partecipare in maniera attiva, cercando un vero e proprio dialogo capace di moltiplicare le narrazioni per similitudini e confronto. Tornare ad un teatro popolare, nell'accezione migliore del termine, è dunque il mio obiettivo. Renderlo il più possibile raffinato nelle strutture drammaturgiche e registiche è la sfida nella quale mi sono lanciato lavorando a questo progetto. Se poi fosse vero l'assioma per cui "Tu sei il tuo lavoro" questo potrebbe aprire oggi le porte ad una discussione civile e popolare. Ho quindi immaginato un imprenditore, un uomo, un territorio, prendendo spunto dalle tantissime storie di cronaca che vedono protagonisti imprenditori in rovina per colpa di una cattiva politica o di situazioni compromesse da cavilli e comportamenti scorretti di esseri umani o di strutture pubbliche e private. Sono storie radicate nel nostro contemporaneo ma che noi, oggi, non vogliamo affrontare. Ho poi cercato di aprire le maglie di una vicenda per svelare la commedia umana di cui ogni uomo è succube. Ecco che allora la sala conferenze di un'azienda sull'orlo del fallimento si fa teatro di paure e desideri per un imprenditore tradito dallo Stato ma determinato a mantenere salda la sua posizione conquistata con sacrifici e coraggio. Qualità che portano Fausto, il protagonista di questa storia, a non essere presente nei confronti della famiglia, togliendo spazio al suo ruolo di padre pur di farsi carico di un'intera azienda. Antagonista della vicenda non è quindi solo lo Stato, ma l'essere umano che si nasconde dietro ogni nostra maschera sociale. Una tragedia moderna che vede nell'uomo il suo nemico più grande, e nello Stato l'aguzzino capace di distruggere un'intera famiglia. Attorno al protagonista ruotano figure altrettanto fondamentali: un banchiere, Paolo, capace di misurare le sue mosse, destreggiandosi male tra interessi economici e privati; una figlia, Elena, che si rende carnefice perché vittima di quelle stesse leggi statali che tengono il padre sull'orlo del fallimento economico; un figlio, Mattia, complice col pad


Per informazioni: TSA: 0862.62946 o visitare il Sito

PER CIO


Categoria : TEATRO


Tipologia : A PAGAMENTO



AVVERTENZE:

Le informazioni indicate nel sito sono a puro scopo informativo. Contattare direttamente gli organizzatori degli eventi per ottenere informazioni certe ed aggiornate. Lo staff di ABRUZZOINRETE declina ogni responsabilità per problemi derivanti da errori, mancanze o variazioni su quanto indicato. Gli eventi sono promossi a puro scopo divulgativo senza valutarne preventivamente la qualità. Le info sono recuperate da Internet quindi segnalateci via mail eventuali errori o impedimenti alla loro divulgazione. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.

  • Facebook
  • Twitter
  • Feed Rss